Project Description

SUTOR LEGIONIS
La lavorazione del cuoio nell’antica Roma

“Sutor Legionis: la lavorazione del cuoio nell’antica Roma” svelerà tantissimi segreti nascosti: come si lavorava la pelle? Come si producevano oggetti di uso comune in cuoio? Quali strumenti usavano i romani per cucire?

LA CREAZIONE DI OGGETTI IN CUOIO

Chi era il Sutor Legionis? L’esperto in pellami e cuoio che si occupava della creazione, riparazione e mantenimento di oggettistica in pelle e cuoio.

Durante le campagne, le legioni imperiali venivano affiancate da diverse figure: uomini e donne civili e paramilitari.

Tra di esse, un personaggio in particolare ha attirato la nostra attenzione: il sutor legionis; egli era l’addetto alla pelle e al cuoio, colui il cui compito era assemblare e riparare l’equipaggiamento in cuoio e pelle dei legionari, come, ad esempio, le calighe, il sub-armalis e le pteruges.

SUTOR LEGIONIS

La tradizione custodita in mani sapienti e capaci.

Massimo, il nostro sutor, è un vero esperto quando si tratta di questi materiali, ottenendo dei capolavori che cuce con passione, punto per punto.Comincia tutto dallo studio, dai libri e dai reperti che si possono trovare nei musei, li osserva con attenzione per carpirne i segreti, ottenendo poi il progetto che riporterà sul cuoio.

Dopo aver studiato e ricostruito il cartamodello, passa alla lavorazione vera e propria su una pezza di pelle: la taglia, la colora, la cuce e la rifinisce nei dettagli, con una cura attentissima ai più piccoli particolari.

Niente esce da casa del nostro sutor se non ne è totalmente soddisfatto!

Vuoi fare la sua conoscenza? Prenota la tua esperienza!

Le nostre didattiche sono adatte a tutti, bambini ed adulti, scuole e musei!